Monte-Carlo Jazz Festival

Brooklyn Funk Essentials

Brooklyn Funk Essentials
Venerdì 29 novembre 2019

Quello che vi attende il 29 novembre al'Opéra Garnier Monte-Carlo è un incontro esclusivo con The New York Power Generation ! Appuntamento con i Brooklyn Funk Essentials nella prima parte del concerto !

Informazioni
  • Data: 29 novembre 2019
  • Sala del concerto: Opéra Garnier Monte-Carlo
  • Tipo di concerto: Posti a sedere e numerati
  • Prima parte: Brooklyn funk Essentials
  • Apertura al pubblico: ore 20
  • Inizio del concerto: a partire dalle ore 20.30
  • Dress code : Abbigliamento corretto - Giacca obbligatoria
  • Età minima : 7 anni
  • Mail: [email protected]
  • Mail: www.brooklynfunkessentials.com

Brooklyn. Funk. Essentials. In termini assoluti, non sarebbe veramente necessario aggiungere altro. Fatto salvo che sarebbe persino troppo semplice. Perché se è di funk che si tratta effettivamente in questo contesto, quello che la gang newyorkese ama privilegiare è un grande miscuglio; una musica in cui si mescolano volentieri soul, hip hop, spoken word e jazz.

È stata in ogni caso questa la roadmap tracciata oltre 25 anni fa dal produttore Arthur Barker e dal direttore musicale Lati Kronlund, allorché hanno formato il gruppo. Ora, visto che quest’ultimo è sempre stato ai comandi, non si vede perché la band avrebbe dovuto cambiare direzione, se non per integrare di tanto in tanto qualche deviazione stilistica, come nel caso del 1996, con la musica turca.

Con un nuovo album in cantiere dopo l’estate, battezzato Stay Good, il che la dice lunga, seppure in poche parole, sulle loro intenzioni, la nostra aspirazione essenziale è ascoltarli in ciò che sanno fare meglio, e che immancabilmente riscuote l’entusiasmo del pubblico: suonare dal vivo !

Sarebbe estremamente illogico affermare il contrario, visto che la loro routine quotidiana si è da sempre basata sulle serate dei club newyorkesi, a partire da quelli di una volta, per poi magari condividere la scena con stelle dello stampo di James Brown, Parliament Funkadelic, The Fugees, The Meters o Erykah Badu. Il sestetto non si pone nessun altro proposito: far ballare i corpi e i cuori. Inutile cercare oltre o più a lungo relativamente al miglior volo diretto tra New York e Monte-Carlo. Non ci sarà nemmeno bisogno di allacciare le cinture, anzi, tutt’altro…