Le Lobby de l'Hôtel de Paris Monte-Carlo
Being amazed
Monte-Carlo Legends

La Hall, là dove batte il cuore dell’Hôtel de Paris Monte-Carlo

Una semplice rampa di scale conduce dalla Place du Casino alla grande hall dell’Hôtel de Paris Monte-Carlo. Appena varcata la soglia, lo spirito di questi luoghi magici risuona nella memoria. Partire e ritornare senza aver l’impressione di essersene mai veramente andati. Ritrovate i gesti familiari e la magia dei piccoli rituali.

Un’accoglienza leggendaria

Calcare il suolo di marmo della lobby dell’Hôtel de Paris Monte-Carlo, significa seguire le orme dei capi di Stato, degli artisti, degli imprenditori e delle personalità del Gotha che ci hanno soggiornato e ci hanno lasciato la loro impronta, come per esempio Colette. Residente tutto l’anno, un giorno incontrò improvvisamente la giovane Audrey Hepburn, che cercava di ottenere il ruolo di Gigi nell’adattamento teatrale del suo romanzo eponimo. Una storia come tante altre che alimenta la leggenda dell’Hôtel de Paris Monte-Carlo, e di cui hall è da sempre preziosa custode.

Un decoro d’estrema eleganza

SeIl paradiso esiste, è qui. Parentesi incantata immacolata, la lobby annuncia immediatamente la sua vocazione, quella di trasportarvi nel firmamento. Sollevate lo sguardo verso la cupola a cui sono stati restituite le ricche decorazioni policrome di naiadi e tritoni. Perché qui tutto ricorda la vocazione marittima del Principato . E se il mare non è poi così lontano, la lobby dà del tu al sole. Trionfante all’immagine di un Marco Aurelio imperatore romano, a cui è stata ispirata, la statua equestre di Louis XIV, riproduzione dell’opera di Girardon che, nel 1983 doveva elevarsi sulla place de la Concorde, accompagna tutti i giocatori. E nel punto esatto del ginocchio del cavallo, la patina degli anni non ha lasciato traccia, poiché si dice che « toccare il ginocchio porta fortuna». Mai quindi lasciare l’Hôtel de Paris Monte-Carlo senza aver rinunciato a questa tradizione!

Le Lobby de l'Hôtel de Paris Monte-Carlo
Potreste anche voler leggere…