Il nostro impegno ambientale e sociale

Il Monte-Carlo Bay Hotel & Resort, situato al limitare della riserva naturale marina del Larvotto, s’impegna in direzione dell sviluppo compatibile.

  • KEEP CALM AND ACT GREEN

Sin dall’ottobre 2013 il Monte-Carlo Bay ha strutturato e formalizzato le sue iniziative di sviluppo sostenibile. A tale proposito ha creato un comitato specifico e formato da volontari. Il  «Bay Be Green team», composto da una quindicina di membri, s’incontra ogni settimana, imperniando le sue iniziative sullo slogan «Keep calm and act green».

  • GREEN GLOBE 

Il 13 aprile 2014, a riprova delle ottime dinamiche verdi dello stabilimento, il Monte-Carlo Bay ha ricevuto la certificazione GREEN GLOBE (greenglobe.com).Green Globe è un programma di certificazione riconosciuto a livello internazionale, concepito appositamente per l’industria dei viaggi e del turismo di lusso. Si tratta d’un referenziale «CSR» – responsabilità sociale delle imprese – applicabile a vari tipi di strutture, come a esempio i resort, le spa e i casinò. L’ottenimento di tale certificazione corona per l’appunto le iniziative di «sviluppo sostenibile» intraprese dal Monte-Carlo Bay.

L’hotel ha ottenuto egualmente la certificazione nel 2015 e nel 2016.

  • ALCUNE DELLE NOSTRE INIZIATIVE

Iniziative concernenti il personale:

- Sensibilizzazione di tutte le equipe in merito allo sviluppo sostenibile, grazie a una formazione dispensata all’insieme degli impiegati.

- Installazione di un « green corner » per il riciclaggio (cartucce d’inchiostro, pile, tappi di plastica, carta, bottiglie di plastica, lattine…). 

- Prevenzione dei disturbi muscoloscheletrici delle cameriere e dei/delle terapisti/e della spa, attraverso la pratica di sedute di riscaldamento giornaliero, guidate da un coach sportivo prima dell’inizio del servizio.

 

Iniziative concernenti la clientela:

- Raccolta differenziata (giornali, pile…) e sensibilizzazione circa i consumi d’energia e di acqua grazie a un supporto fabbricato in carta ecologica innovativa « Shiro Alga Carta ,» e alla forma della mascotte dello stabilimento, un piccolo ippocampo presente in ogni camera.

- Sostituzione del room directory in carta con un tablet, con una presentazione delle iniziative dello stabilimento in favore dello sviluppo sostenibile.

- Sostituzione dei prodotti di cortesia (sapone e shampoo) in camera con un distributore murale.

 

Iniziative concernenti la società:

- Raccolta differenziata dei tappi di plastica, consegnati quindi all’associazione «Les Bouchons d’amour» e il cui riciclaggio va a beneficio dei portatori di handicap.

- Pranzo solidale in collaborazione con il Fourneau économique di Nizza e l’associazione Solidarpole.

- Raccolta di giocattoli con il SIVOM (Syndicat intercommunal à vocation multiple) a beneficio dell’ente Restos du Coeur.

- Partecipazione dei salariati alla corsa « No finish line », una corsa solidale grazie a cui vengono raccolti fondi per l’associazione Children & Future (a favore dei bambini indigenti o malati)

- Partecipazione all’evento « Monacology » con l’installazione di atelier di sensibilizzazione ambientale per i bambini.

 

Progetti di ampio respiro a favore del risparmio energetico

Il progetto pilola Smart +

Il Monte-Carlo Bay Hotel & Resort persegue con successo l’impegno per l’ambiente diventando uno stabilimento pilota nel Principato per l’attuazione della Transizione Energetica, con la sottoscrizione del Patto Nazionale per la Transizione Energetica, siglato al Grimaldi Forum il 23 marzo 2018. Oggi l’hotel riesce così a conciliare qualità del servizio, competitività e gestione dei consumi energetici, in particolare con l’adozione del progetto pilota Smart+, grazie a cui ogni anno si risparmiano i consumi di un mese !

                                                   

Le iniziative faro nell’ambito della transizione energetica:

- Modifica dell’illuminazione, con la sostituzione di 8000 lampadine classiche con lampadine a LED, nella camere e nelle sale da bagno dell’hotel, così come negli appartamenti, nei corridoi dei diversi piani, nelle sale che ospitano i seminari, nei ristoranti, bar, spa e giardini, il che ha consentito di ridurre i consumi annuali dal 5% all’8%.

- Intervento relativamente agli orari degli impianti di climatizzazione e di riscaldamento negli spazi non occupati.

- Sostituzione degli schermi televisivi classici LCD con televisori con schermo LED.

- Sostituzione dell’illuminazione subacquea delle piscine (progetto del settembre 2019) e della laguna con impianti d’illuminazione a LED.

- Passaggio alla tecnologia LED in tutti i giardini.

- Installazione (nell’aprile 2019) di pannelli fotovoltaici sul tetto dell’hotel. Questo parco solare di 1000m² è oggi uno dei più grandi del Principato. L’energia generata equivale ai consumi di una trentina di alloggi, ovvero all’incirca 160 MWh per una potenza di 154 kWc.

- Installazione del primo supercaricatore del Principato sul parcheggio esterno dell’hotel. Un caricatore 50 volte più rapido di un normale erogatore di corrente. Questa stazione, battezzata « Power Zone », mette a disposizione di clienti e visitatori un supercaricatore di 160kW per veicoli elettrici.

- Installazione della prima macchina CLEANEA del Principato in seno al Monte-Carlo Bay Hotel & Resort. Grazie a un processo di elettrolisi dell’acqua, questa macchina consente allo stabilimento di produrre, sul posto, i suoi propri prodotti detergenti e disinfettanti per la pulizia delle superfici. Si tratta di detergenti verdi efficaci che entrano a pieno titolo nella lista degli impegni ecoresponsabili assunti dallo stabilimento: prodotti biodegradabili senza tensioattivi o prodotti chimici tossici, produzione sul posto che non richiede trasporti, contenitori riutilizzabili che garantiscono la riduzione degli imballaggi e la manipolazione semplice e sicura da parte delle equipe, essendo privi di prodotti chimici. La soluzione disinfettante di Cleanea soddisfa anche la normativa antivirus EN 14476, relativa ala lotta contro il COVID-19. 

 

Il pilotaggio e i progetti che favoriscono il risparmio energetico sono notevoli, e permettono all’hotel, sin dallo scorso 2019, di scendere al di sotto della soglia di 8 milioni di kWh/l’anno, ovvero una diminuzione del 34,4% rispetto agli ultimi 8 anni !

 

Marcel Ravin, uno chef stellato e impegnato

 

Lo sviluppo sostenibile s’impone anche nelle cucine dello stabilimento, grazie allo chef Marcel Ravin, uno chef stellato che difende tanto il mangiare bene quanto il pianeta in generale. Un fermo impegno che s’illustra dalla terra al piatto ! Ma più che un impegno, per Marcel Ravin cucinare frutta e verdura di stagione, appena raccolte nelle vicinanze, è una priorità. Al Blue Bay, ristorante principe del Monte-Carlo Bay Hotel & Resort, le verdure raccolte a pochi passi sono al centro del piatto, mentre carne e pesce fanno da contorno. È stata definita una Carta con « Mister Good Fish », così da rispettare le risorse marine, grazie a una lista che individua tutte le specie raccomandate, stagione per stagione. Lo chef collabora inoltre con la start-up Terre de Monaco, fondata da Jessica Sbaraglia, creatrice di orti biologici urbani, tra i quali anche l’orto del Monte-Carlo Bay Hotel & Resort.

 

I nostri riconoscimenti

2014 : Certificazione Green Globe

2017 : Premio « Ethique et Solidarité » attribuito dalla Direzione del Turismo & dei Congressi di Monaco

2018 : Trofeo « Label Environnemental E+ » attribuito dalla SMEG

2019 : Certificazione Green Globe Gold Standard & Trofeo « EHMA Sustainability Award »

 

 

Consultate la carta ambientale del Monte-Carlo Bay Hotel & Resort 

Per qualsiasi osservazione o proposta, siete pregati di servirvi del seguente indirizzo email. Saremo felici di potervi rispondere!

Scriveteci a [email protected]