Film Lady L - Monte-Carlo Société des Bains de Mer
Artistico
Monte-Carlo Legends

L’Arte cinematografica a Monaco: Riprese cinematografiche negli anni '60

Pubblicato il Ottobre 16, 2023Aggiornato il Febbraio 27, 2024

Grazie alla sua eleganza senza tempo e al suo leggendario fascino, il Principato di Monaco ispira il mondo del cinema da sempre. Gli anni '60 hanno contribuito a forgiare l’aura cinegenica, e Monte-Carlo si è rivelata un set ideale per numerose produzioni iconiche dell’epoca. Le serate glamour, il gioco d’azzardo al casinò e le corse di auto di lusso sono stati spesso al centro delle trame di questi film.

Ambientazioni uniche che hanno catturato l’essenza del cinema dell’epoca: glamour, storie d’amore, avventura e mondanità, per molti film classici che continuano ad affascinare i cinefili di oggi, rievocando un’epoca in cui il cinema e Monaco erano al loro massimo splendore.

Immergetevi in questo mondo attraverso tre film di registi che sono stati conquistati dal fascino di Monaco: Lady L, Grand Prix e Kaleidoscope, girati nel Principato e più precisamente nel cuore di Monte-Carlo Société des Bains de Mer e dei suoi lussuosi edifici!

Scoprite la cornice glamour degli anni '50 a Monaco

Sophia Loren all’Hôtel Hermitage Monte-Carlo

Sophia Loren recita accanto a Paul Newman, David Niven e Philippe Noiret nel film Lady L del 1965. Diretta da Peter Ustinov, interpreta il ruolo da protagonista, Lady Landale, una giovane lavandaia innamorata di un ladro ma sposata con un lord. La fotografia ritrae la splendida attrice italiana durante una scena del film, girata nella hall dell’Hôtel Hermitage Monte-Carlo, davanti a uno dei concierge dell’hotel più romantico del Resort.

Films Monte-Carlo - Années 1960

Yves Montand e James Garner durante le riprese al Gran Premio di Monaco

Se la corsa automobilistica ha contribuito al prestigio del Principato fin dalla sua nascita nel 1929 sotto l’impulso di Antony Noghès, figlio del presidente dell’Automobile Club de Monaco, ha anche ispirato il regista statunitense John Frankenheimer per il film Grand Prix del 1966, premiato con ben tre Oscar. La fotografia ritrae il grandioso Yves Montand, davanti agli spalti, mentre conversa con l’attore James Garner.

Films - Grand Prix Monte-Carlo - Années 60

Warren Beatty, Susannah York e Clive Revill al Casino de Monte-Carlo

Nel 1966, lo stile Belle Époque del Casino de Monte-Carlo ha anche ispirato Jack Smight per girarvi La truffa che piaceva a Scotland Yard (Kaleidoscope), con Warren Beatty, Susannah York e Clive Revill. Gli archivi fotografici del film mostrano la sontuosa Salle Médecin con i suoi lampadari a pendenti di cristallo e sotto i riflettori, tra una ripresa e l’altra. Il fascino di tutta un’epoca!

Films Monte-Carlo - Salle Médecin - Année 1966
Potreste anche voler leggere…