renovation-cafe-paris-monte-carlo
Meravigliarsi / Degustare
Zoom su

Una nuova storia per il Café de Paris Monte-Carlo!

La storia del Café de Paris Monte-Carlo? Comincia nel 1886, quando François Blanc crea l'Hôtel de Paris Monte-Carlo e il Casino de Monte-Carlo… Nel corso della sua esistenza, la mitica brasserie della Place du Casino è stata sottoposta a numerose riorganizzazioni, ampliamenti e altre ristrutturazioni. Oggi, viene scritta una nuova pagina nella storia di questo luogo iconico, che intende rendere omaggio alla promessa di François Blanc: "Cambiare tutto affinché nulla cambi". Raramente un simile adagio è stato rispettato in modo così tanto fedele! Éric Gorjux, manager del locale, ci accompagna dietro le quinte del Café de Paris Monte-Carlo così come lo scopriremo tra qualche mese.

Projet Café de Paris Monte-Carlo maquette
Projet Café de Paris Monte-Carlo maquette
Projet Café de Paris Monte-Carlo maquette

Una storia che parte da lontano.

Situato sulla Place du Casino, cuore pulsante del quartiere di Monte-Carlo e del Principato di Monaco, il Café de Paris Monte-Carlo è una vera e propria istituzione. I monegaschi vi si danno appuntamento, mentre i visitatori di passaggio non perdono l'occasione di sistemarsi sulla terrazza, per guardare ed essere guardati.

Pertanto, era assolutamente impensabile chiudere il Café de Paris Monte-Carlo… Non sarà infatti passato inosservato ai visitatori il fatto che, dalla scorsa estate, dall'altro lato della piazza, presso l'Hôtel de Paris Monte-Carlo, la Salle Empire accoglie temporaneamente i tavoli del caffè e del ristorante. La "terrasse limonade", ovvero la celebre terrazza esterna, resta invece aperta nel luogo abituale. "Questi cambiamenti non ci hanno impedito di accogliere tantissima gente, quest'estate", spiega Éric Gorjux. Tutto questo lascia ben sperare per il successo della prossima stagione estiva, quando il caffè-ristorante si riapproprierà delle sue mura!

archives-cafe-de-paris

È l'ora per il Café de Paris Monte-Carlo di risplendere…

Il manager del Café de Paris Monte-Carlo torna sulla genesi di questo grande progetto: "In tutte le nostre riflessioni, abbiamo scelto di tutelare innanzitutto il passato del locale, proiettandoci al contempo nel futuro. Un vero esercizio di stile! Invece di optare per una semplice ristrutturazione, ricostruiremo l'edificio, con piani supplementari". Era infatti necessario poter disporre di maggiore spazio per accogliere i clienti, così che l'istituzione monegasca potesse risplendere sia a livello locale che internazionale. Suddiviso su due livelli, l'interno del ristorante potrà ospitare 300 coperti. La terrazza esterna, invece, potrà ospitare 200 coperti! Il tutto, "dalla colazione fino a tarda notte", precisa Éric Gorjux, "per seguire il ritmo del vicino Casino Café de Paris".

renovation-cafe-paris-monte-carlo

Spingete le porte e vedrete…

Una volta passata l'effervescenza della terrazza, comincia uno spettacolo tutto nuovo dall'altro lato delle porte battenti. Vi trovate in una brasserie parigina? Napoletana? Le luci tonde, le decorazioni metalliche, i sedili in pelle, i colori Pinacoteca e il pavimento a mosaico potrebbero lasciarlo credere. Eppure, vi trovate nell'iconica brasserie monegasca. Alcuni dettagli non potranno ingannare i clienti abituali: le discrete vetrate e i segni zodiacali che vi sono impressi, le maioliche dalle tonalità così peculiari e, ovviamente, l'ornamento Eiffel davanti l'ingresso. Al centro del pianterreno, imponente, magnifico: il nuovo bar, "vero e proprio cardine del locale", troneggia sotto un gigantesco lampadario. Materiali nobili e senza tempo, mosaici e vetrate, contrasti di beige e marrone… lo spirito della brasserie è più che mai presente.

renovation-cafe-paris-monte-carlo
renovation-cafe-paris-monte-carlo

Una brasserie per tutti i momenti della vita

Condividere un drink con i colleghi dopo una giornata di lavoro, godersi una crêpe suzette tra amiche durante una tornata di shopping, concedersi una coppa di champagne per festeggiare una vincita al casino, gustare un cocktail rinfrescante dopo uno spettacolo all'Opéra Monte-Carlo, cenare in un'alcova con la propria dolce metà, ordinare al volo un toast al foie gras prima di rientrare nella camera dell'hotel… i vostri istanti privilegiati a Monaco si declinano all'infinito al Café de Paris Monte-Carlo. Per ciò che riguarda il menu, "la brasserie favorisce il piacere e la raffinatezza", assicura Éric Gorjux. I ferventi sostenitori di tartare, fegato di vitello, salsicce di trippa e degli altri piatti forti ormai simbolo del locale possono stare tranquilli: i fondamentali saranno sempre della partita! Più cosmopolita, il menu si aprirà tuttavia a nuovi orizzonti, con un'offerta di qualità per i vegetariani. "Una carta più varia, ma anche più vivace", aggiunge Éric Gorjux. Ostriche fresche a settembre, funghi a ottobre, fragole ad aprile… "In menu tornerà a seguire le stagioni. Lo spirito della brasserie è anche questo".

 

Per vedere, toccare, gustare tutto questo, l'appuntamento è all'inizio dell'estate 2023!

Potreste anche voler leggere…