thermes marins monaco
Sentirsi bene
Incontri con

Le Thermes Marins Monte-Carlo: la parola agli esperti !

Ritrovare la propria energia ed essere all’apice della forma? Per riuscirci, destinazione obbligata: le Thermes Marins Monte-Carlo. Oltre 6000 m² dedicati al rilassamento, al benessere, al fitness e alla salute preventiva. Di fronte al Mediterraneo, un’equipe di esperti valuta ogni vostro bisogno ed elabora una serie di trattamenti e protocolli personalizzati, per una presa in carico a 360°. Incontro con sette dei nostri specialisti.

Un programma su misura per trattamenti mirati

In seno alle Thermes Marins Monte-Carlo, il responsabile del dipartimento Trattamenti, Cristophe Fautrier propone una presa in carico personalizzata nel vostro programma. « Massaggi, trattamenti tecnologici, Idroterapia… », la lista delle prestazioni possibili è davvero lunga. Le soluzioni proposte devono potersi integrare nello lo stile di vita del cliente, prendendo in considerazione i suoi ritmi. « Troppe modifiche portano raramente al successo. Si può recuperare la forma in un mese, ma per essere al top rischia di volerci un po’ più di tempo ». Riconnettere il corpo e la mente, è questo l’obiettivo che vi viene proposto. In particolare con il Mind Management, autentico viaggio interiore, che risveglia i sensi e consente di raggiungere una condizione di calma e distensione muscolare. « Per rimanere in forma tutto l’anno, occorre mangiare sano e praticare un’attività fisica regolare, ovvero un’attività che permetta di concedersi una pausa di recupero mentale».

" Riconnettere il corpo e la mente, è questo l’obiettivo che vi viene proposto "
thermes marins monaco

Una presa in carico medica per imboccare la direzione giusta 

Quanto a lui, Il dottor Duhem prende in considerazione le eventuali controindicazioni mediche e accompagna la programmazione dei trattamenti, dalla crioterapia all'hammam, passando per le attività fisiche in sala o in piscina. «Incontro molte persone che vivono in una condizione di stress, o che soffrono di disturbi del sonno o di un cattivo equilibrio alimentare. Grazie ai diversi questionari compilati prima dell’incontro, faccio successivamente effettuare gli esami necessari, e programmo un test da sforzo cardiopolmonare, grazie cui si può trarre il massimo beneficio dall’attività fisica». Secondo il dottor Duhem in un mese è possibile acquisire tutte le informazioni necessarie per evolvere in direzione di uno stile di vita più sano. «Ma per la correzione dei deficit evidenziati dagli esami biologici, possono essere necessari come minimo da tre a sei mesi. Occorre muoversi lentamente, ma in modo definitivo, verso l’obiettivo che ci si è prefissato».

thermes marins monaco
thermes marins monaco

Un coach sportivo privato per perseguire i propri obiettivi

« Resistenza, forza muscolare, body sculpt, elasticità, trampolino acquatico, bike in acqua di mare, circuito di allenamento in piscina, o ancora zumba… Proponiamo ogni anno proponiamo discipline più in voga. Da qualche tempo, le più richieste sono le attività cosiddette ‘zen', come lo yoga o il matwork pilates ». Alle Thermes Marins Monte-Carlo è possibile farsi seguire da un coach sportivo privato, così da lavorare in funzione dei propri obiettivi e soprattutto delle proprie capacità fisiche. Grazie a un applicazione digitale e agli scambi permanenti con il coach, i programmi sono personalizzati ed efficaci. « Il primo passo per il recupero della forma fisica consiste nel lasciare il telefonino negli spogliatoi, centrarsi sul proprio corpo, cambiare alimentazione e riprendere un’attività fisica con un mix di sessioni fitness e sessioni in piscina. Nel giro di un mese, si potranno già percepire netti cambiamenti a livello del corpo, e di conseguenza un miglior stato d’animo».

Una spa terapeutica per staccare la spina 

Amanda Rizzo dirige un’equipe di otto terapisti esperti in cure termali. Il suo obiettivo? Proporre qualche momento fuori dal tempo, che si accorda alla distensione e al mollare la presa. « Quella della spa è una filosofia corpo-mente, che va ben oltre il semplice trattamento », ci spiega Amanda, che raccomanda a tutti quelli che vorrebbero lasciarsi tentare dall’esperienza di riconnettersi alle loro emozioni, grazie alla spa e alle sue diverse attività, dai messaggi sotto affusione alla doccia a getto, passando per una sinergia con i Fiori di Bach e altri trattamenti personalizzati, che vanno dai 60 ai 90 minuti. « La prima cosa consiste nell’identificare le cause dello stress e della fatica, che vanno spesso di pari passo. L'organismo deve attingere in modo incessante alle nostre riserve di energia. Qui lol aiutiamo a ritrovare armonia, a connettersi con l’essenziale».

thermes marins monaco

Una nutrizionista porta la performance fino al vostro piatto

La nutrizionista Véronique Liesse analizza l’alimentazione e lo stile di vita, così da farvi recuperare salute ed energia. « Il mio obiettivo consiste nel fare un bilancio della situazione e ottimizzare tutto ciò che può esserlo, al fine di rinforzare l’energia fisica, mentale ed emotiva. È essenziale conoscere l’origine di uno stato di fatica o di stress, prima di accingersi a risolvere il problema», precisa Véronique, che è anche una buona consigliera per scegliere i trattamenti adeguati, sia che si tratti di gestione dello stress o della pratica di un’attività fisica. «Il cambiamento può aver luogo soltanto se ha un senso compiuto. Rimettersi in carreggiata può richiedere meno di un mese; ciò che conta è riconoscere le proprie priorità e sapere come mettere in pratica le soluzioni adeguate, per poi integrarle nel proprio stile di vita ».

" Il cambiamento può aver luogo soltanto se ha un senso compiuto... "... "
thermes marins monaco

Due specialisti della fasciaterapia per sbarazzarsi dei dolori 

Alle Thermes Marins Monte-Carlo, potete beneficiare delle cure di due specialisti di fasciaterapia, Patrick e Adrien Provost, padre e figlio. «Si tratta di una tecnica di osteopatia tissutale dolce, che consiste nell'alleviare i dolori, liberare i blocchi meccanici o psicologici, eliminare lo stress per restituire energia ai pazienti». Per riuscirci I terapisti lavorano sulle fasce, sottili membrane che ricoprono e circondano ogni parte del corpo, e che si ritraggono e si bloccano a causa degli shock fisici o emotivi. « Questa terapia consente in una sola seduta di alleviare i dolori in modo efficace, così da garantire un boost energetico che migliora la salute, le performance fisiche e quelle cerebrali».

thermes marins monaco

Una terapista somatologa per rientrare in contatto con se stessi 

Una terapia centrata sui cinque elementi e le sei energie, al fine di riconnettersi al proprio sé interiore per ritrovare l’autostima e la fiducia: ecco cosa propone Christiane Dulap in seno alle Thermes Marins Monte-Carlo. « Lavoro sui meridiani energetici, al fine di rinforzare l’energia fisica tramite l’approccio con le filosofie orientali, in modo da liberare le emozioni negative. È necessaria una pratica regolare per imparare ad ascoltare il proprio corpo, sede delle emozioni. Inoltre occorre anche prestare ascolto all’insieme delle reazioni emotive».

thermes marins monaco

Un podologo per risollevarsi e procedere con il passo giusto

Una pedicure di alta gamma, capace di coniugare un trattamento paramedico e di benessere con il massaggio, E ciò che propone Emmanuel Supplis. « L’obiettivo è quello di riconsiderare il trattamento del piede di modo che abbia un posto eminente nella presa in carico globale del corpo », sottolinea Emaneul, che è inoltre prodigo di consigli per restare in forma tutto l'anno. «Il piede contiene oltre 7200 terminazioni nervose.Grazie a un massaggio quotidiano di queste zone, finirete non solo per rilassare naturalmente il vostro piede, ma anche I'insieme del vostro corpo. Dedicare un po' di tempo alla cura del proprio benessere è qualcosa di veramente prezioso ». Emmanuel Supplis raccomanda un monitoraggio puntuale, ogni cerca 5-7 settimane, e consiglia di massaggiare e idratare regolarmente le unghie e i piedi con un olio nutriente. Ovviamente raccomanda di non aspettare un dolore per consultarlo: « La prevenzione rappresenta l'autentica cura del piede ».

thermes marins monaco
Potreste anche voler leggere…